VIGNA NOVA 4°: STORIA DI UNA NOTTE D’ESTATE

Benvenuti signori, benvenuti a questa quarta edizione della Festa della Vigna Nova! Come ogni anno che si rispetti, la Fornace ha aperto le porte a ben 500 invitati, dando vita ad una serata di momenti magici, a partire dall’accoglienza, il cibo, l’intrattenimento e il party dance post cena.

 

A dare il benvenuto due simpatici personaggi circensi de Il Circo Nero che hanno intrattenuto gli ospiti con ironia e giovialità per introdurli in un’atmosfera frizzante.

 

Non è una festa degna di nota senza un aperitivo che si rispetti; sono stati infatti i nostri Aphrodite ad aprire il turno degli antipasti freddi, gentilmente serviti dalle modelle brasiliane. Musiche e danze coreografiche, intanto, hanno fatto da sfondo alla serata.

 

A seguire, una ricca cena a buffet su tavoli apparecchiati di tutto punto. Parole d’ordine della serata: convivialità e accoglienza, proprio come si fa in una grande famiglia.

 

A bandire l’asta di beneficienza a favore dell’Anffas Altavaldesa, due personalità fuori dagli schemi come il macellaio Dario Cecchini e la showgirl Antonella Mosetti che hanno fatto il loro ingresso sul palco a pelo su due cavalli. Antonella in abito giallo sensuale, Cecchini direttamente con le mani sulla carne e, come usa dire, “viva la ciccia e chi la stropiccia!”.

 

Asta di beneficenza: dai due banditori sono stati assegnati i premi, tra cui i nostri vini, una barrique di Carboncino e arredi di design (per scoprirli tutti clicca qui).

 

Ballerine brasiliane per riscaldare ancor più l’atmosfera e via alla tanto attesa bistecca alla fiorentina cucinata dallo Staff Cecchini, che porta in alto il mantra “carne diem”.

 

Cottura lenta, carne quasi al sangue e erbe aromatiche. Una delizia per il palato, soprattutto se abbinata ad un ottimo rosso come il Pavo.

 

La serata è proseguita con balli esplosivi a base di mangia fuoco, danze del ventre e dj set per alimentare all’insegna di stravolgente divertimento.

E quindi un ringraziamento speciale va anche a tutti voi, che ci avete supportato con estrema energia e tanta passione, la stessa che ci ha permesso, dopo 5 anni, di arrivare fino a qua. E siamo solo all’inizio di questa (splendida) avventura chiamata Il Drago e la Fornace!