UNA STORIA MADE IN TUSCANY

Il Drago e la Fornace è una giovane azienda agricola toscana che si trova in pieno Chianti senese, a Colle di Val d’Elsa. Pone le sue radici in un piccolo borgo, la Fornace che, dopo alcuni interventi di restauro, ha dato alla luce una realtà imprenditoriale di notevole importanza, che comprende oltre duecento ettari di vigneti a bacca rossa e bianca.

Il borgo della Fornace prende questo nome proprio dal suo antico ruolo, ovvero quello di fornace di mattoni ad uso della via Francigena, a due passi dal villaggio. Sin dal XI secolo nell’area nord ovest del Chianti venne attestata una produzione di mattoni e tegole e, pertanto, la presenza di strutture adibite alla produzione e cottura di laterizi e calcina: le fornaci.

Nella proprietà, nelle aree boschive sulle colline ad ovest della tenuta, sono state ritrovate due vecchie fornaci, anche dette “carbonaie”. Sono questi due gioielli riemersi dalla storia che danno il nome ai nostri vini di punta: i Super Tuscan, Carbonaie e Carboncino.

Il Drago e la Fornace, in pochi anni di attività ha collezionato numerosi successi, tra cui la medaglia d’oro per il vino Carbonaie (sangiovese in purezza, Super Tuscan) al Wine&Siena 2017, manifestazione organizzata dal Merano Wine Festival.

VINO E DESIGN

Produttrice di vini tipicamente toscani, ma non solo, il Drago e la Fornace unisce alla qualità del prodotto l’estetica del packaging grazie all’accurata ideazione delle etichette dei propri vini, realizzate ad hoc per ogni singola bottiglia.

L’azienda, infatti, cresce in simbiosi con uno studio di design di fama internazionale, Archirivolto Design, che opera da 35 anni nel settore del disegno industriale per il mondo dell’home e contract design. Il Drago e la Fornace, quindi, non poteva non interessarsi alle tendenze della progettazione e della grafica ed è così che nascono i suoi “vini ben vestiti”.

Qual è oggi la sua vision? Produrre vini di alto posizionamento che sappiano strizzare un occhio al design.

IL GIOVANE E L'ESPERTO

fondatore

PIETRO MATTIA POCCI

Fondatore de Il Drago e la Fornace, Pietro Mattia Pocci, classe 1987, senese di nascita, è colui che ha dato inizio all’attività. Dopo una laurea in economia e commercio presso l’Università degli Studi di Siena, oggi è l’amministratore delegato dell’azienda, nonché socio.

enologo

PAOLO CACIORGNA

Esperto enologo e uno dei nomi più noti nel mondo del vino, Paolo Caciorgna è un toscano doc che ha sempre dedicato tutto se stesso alla produzione vinicola. La sua comprovata esperienza come enologo di talento lo ha fatto volare in California e in Francia, ma il suo cuore rimane in Italia. Oggi, è consulente di oltre trenta dei migliori produttori di vino, più di venti in Toscana, tra cui anche la nostra azienda.

ACCOGLIENZA & EVENTI

Il nostro borgo è anche la vostra casa. Gli appartamenti che fanno parte della tenuta, a partire dal prossimo dicembre, saranno infatti disponibili per soggiorni settimanali o per un weekend da vivere nella natura all’insegna del relax e della tranquillità.

I locali, tutti recentemente ristrutturati e arredati, raccontano lo stile toscano delle fattorie del passato, quando le mura erano in pietra e gli infissi in legno verniciati di rosso. Il nostro piccolo borgo è posizionato lungo lo storico percorso della via Francigena e si si trova in posizione centrale tra i paesi di Siena, Casole d’Elsa, Colle di Val d’Elsa e San Gimignano, mete raggiungibili in 20 minuti di auto.

La tenuta, incorniciata dal paesaggio dalla meravigliosa campagna senese, vede anche la presenza di una piccola chiesa, consacrata a fine ‘800 dall’arcivescovo di Siena. La chiesina, risalente al ‘900, ha le pareti azzurre e ospita sull’altare una riproduzione della Madonna della seggiola di Raffaello. Questa, per chi vorrà, potrà diventare lo scenario perfetto per cerimonie esclusive, come matrimoni, battesimi e comunioni.

Appartamento “La Cantina”
Appartamento “Nobile”
Appartamento “La Veranda”
La Chiesina della Fornace